Sistema requisiti arbitrali

I requisiti arbitrali per la stagione 2018/2019 ricalcheranno sostanzialmente il meccanismo della stagione precedente. Le differenze sostanziali sono da ricercare nella richiesta di fornire almeno uno snitch runner (che dovrà essere certificato per la CIQ19) per squadra e nella differenziazione tra squadre veterane con 14 o meno giocatori e squadre veterane con 15 o più giocatori in Roster.

 

Si considera squadra VETERANA una squadra che ha partecipato ad almeno una delle due competizioni principali della Lega Quidditch 2017/2018, cioè l’IEQCQ17 e la CIQ18.

 Si considera squadra ESORDIENTE una squadra che non ha partecipato a nessuna delle due competizioni di cui sopra.

 Si considerano UFFICIALI DI SUPPORTO i pitch manager, gli scorekeeper, i timekeeper, i goal referee e i pitch runner.

 Si considerano UFFICIALI DI CAMPO gli head referee, gli assistant referee, gli snitch referee e gli snitch runner.

  

Requisiti MINIMI standard per squadre Esordienti (non modificati dalla LQ1718)

 Minimo 6 persone di cui:

 - 3 ufficiali di supporto
- 3 ufficiali di campo in una delle seguenti opzioni:
--- 1 snitch runner, 1 AR e 1 SR
--- 2 snitch runner, 1 AR oppure 1 SR

  

Requisiti MINIMI standar per squadre Veterane con 14 O MENO GIOCATORI IN ROSTER

 Minimo 6 persone di cui:

 - 2 ufficiali di supporto
- 4 ufficiali di campo in una delle seguenti opzioni:
--- 1 HR, 2 AR, 1 snitch runner
--- 1 HR, 1 AR, 1 SR, 1 snitch runner

  

Requisiti MINIMI standard per squadre Veterane con 15 O PIU’ GIOCATORI IN ROSTER

 Minimo 7 persone di cui:

 - 2 ufficiali di supporto
- 5 ufficiali di campo in una delle seguenti opzioni:
--- 1 HR, 2 AR, 1 SR, 1 snitch runner
--- 1 HR, 3 AR, 1 snitch runner

  

I requisiti arbitrali dovranno essere soddisfatti al momento della consegna del Roster per l’evento. Le squadre che ritengono di non poter soddisfare i requisiti minimi STANDARD potranno fare richiesta di deroga motivata all’AIQ entro e non oltre 14 giorni precedenti alla data prevista di consegna per il Roster. La deroga sarà concessa soltanto per giustificati motivi e dando priorità alle squadre che avranno ad insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo maggiori difficoltà giustificate. L’eventuale accettazione della deroga sarà comunicata entro la data prevista dalla consegna del Roster. Le deroghe ai requisiti saranno definite caso per caso, nell’ottica di trovare un equilibrio tra le esigenze dettate dai numeri (numero di squadre partecipanti e numero di pitch) e le difficoltà esposte dalle squadre facenti richiesta. Non è garantito ne garantibile che la deroga venga concessa a tutte le squadre che ne faranno richiesta, ne che venga concessa in egual misura.

 Il mancato raggiungimento dei requisiti arbitrali non consentirà la partecipazione alla CIQ19 e, in caso di qualificazione, all’IEQCQ18. La partecipazione ai Gironi è consentita anche senza raggiungimento dei requisiti arbitrali ma verrà penalizzata con l’ultimo posto in classifica e pertanto l’impossibilità di qualificazione per l’IEQCQ18.

 Ricordiamo che il punto 6. Del Regolamento della Lega Quidditch consente da quest’anno l’inserimento di un massimo di 4 Free Agent per squadre che abbiano un massimo di 12 giocatori complessivi in Roster. Le certificazioni arbitrali dei Free Agent, giocanti e non giocanti, sono considerate valide ai fini del raggiungimento della quota prevista.

 

Tutti gli snitch runner dovranno essere certificati entro la CIQ19.

  

Certificazioni IRDP IQA Rulebook 1820

 Mancando poco tempo ai Gironi e non essendo ancora stati messi a disposizione i test IRDP dall’International Quidditch Association sul nuovo regolamento, AI SOLI GIRONI 2018 agli arbitri certificati sul RB1618 verrà riconosciuta una “certificazione ponte” di pari livello sul RB1820. Tuttavia, almeno la metà degli arbitri presentati in Roster (arrotondamento per difetto) dovrà effettivamente aver preso la relativa certificazione sul RB1820. Nel caso in cui un arbitro prenda una certificazione qualsiasi sul RB1820, la “certificazione ponte” avrà valore sulle eventuali certificazioni ottenute sul RB1618 ma non ancora ottenute sul RB1820, ma l’arbitro non sarà considerato totalmente certificato ai fini del conteggio della metà di cui sopra. Gli arbitri sono comunque tenuti ad acquisire le nozioni del nuovo regolamento, e a questo proposito il reparto Coordinamento Arbitri è a disposizione di tutti i soci e verranno organizzati workshop pratici e riunioni arbitrali al riguardo.

 In caso in cui l’IQA non fosse in grado di mettere a disposizione i test arbitrali in tempi ragionevoli verranno comunicati aggiornamenti a questo proposito sui canali ufficiali AIQ.

 In caso in cui l'IQA mettesse a disposizione i test arbitrali nel breve periodo e fossero confermati i tempi di attesa tra un tentativo e l'altro di 24 ore per AR ed SR e di 72 ore per gli HR, il Consiglio Direttivo e il Reparto Arbitri si riservano la possibilità di revocare il bonus della "certificazione ponte", dandone nel caso specifica notizia sui canali ufficiali.

 

Reparto Coordinamento Arbitri AIQ

 

 SITO IN MANUTENZIONE